Creare l'Installer

Requisiti:

  • OpenCorePkgopen in new window, altamente raccomandato l'uso della versione di debug per avere più informazioni
  • ProperTreeopen in new window per modificare i file .plist (OpenCore Configurator è un altro strumento, ma è veramente poco aggiornato e le versioni di Mackie sono famose per corrompersi. Evita questo tipo di strumenti ad ogni costo!).
  • Devi rimuovere Clover interamente dal tuo sistema se vuoi usare OpenCore come bootloader principale. Mantieni un backup della tua EFI di Clover. Guarda qui cosa serve che sia pulito: Clover Conversion (EN)open in new window

Installer Online vs Offline

Gli installer Offline hanno una copia completa di macOS, mentre gli installer Online contengono solo un'immagine di recovery (~500MB) che scarica dai server Apple il resto dell'immagine una volta avviato.

  • Offline
    • Supporto da OS X 10.10 alla versione attuale
    • Possibile farlo solo in macOS
    • Windows/Linux non hanno i driver APFS/HFS necessari per assemblare un'installer completo
    • Supporto sia per UEFI che per legacy
  • Online
    • Supporto da OS X 10.4 alla versione attuale
    • Possibile farlo da un qualsiasi sistema
    • Richiede una connessione internet tramite un adattatore di rete supportato da macOS (esclusi 10.4-10.7)
    • Supporto sia per UEFI che per legacy (solo Windows, per ora)

Note

  • Nota su macOS Monterey: Dato che questo sistema è il più nuovo, ci sono ancora dei problemi in certi sistemi. Per maggiori informazioni: OpenCore e macOS Monterey
    • Per gli utenti le prime volte raccomandiamo macOS 11, Big Sur o macOS 10.15, Catalina
  • Nota sulle GPU Nvidia: Ricordati di verificare se il tuo hardware supporta sistemi nuovi, vedi Limitazioni Hardware
  • Questo metodo richiede una connessione ad Internet durante l'installazione, cosa non scontata dato che in sistemi particolari potrebbe non funzionare